top of page

Dieta per un’abbronzatura sana e duratura



L' estate è iniziata e con lei arriva il momento di andare al mare, quindi in questo articolo vedremo cosa non deve mancare a tavola per avere un colorito sano e duraturo!

Una cosa molto importante che non deve mancare per un bel colorito è il licopene, un carotenoide derivante dalla maturazione della clorofilla nei vegetali che piano a piano svanisce per lasciare spazio proprio ai carotenoidi. Tra i principali benefici del licopene abbiamo:

· Attività antitumorale (prevenzione di tumori dell’apparato digerente, dei polmoni e della prostata);

· Antiossidante;

· Impedisce la proliferazione dei radicali liberi nell’organismo, previene l’invecchiamento cellulare;

· Ottimo contro le malattie cardiovascolari;

· L’assunzione di licopene concorre a riparare i danni fotoindotti dai raggi del sole;

· Anticolesterolo;

· Antinfiammatorio;

· Protegge la retina dalla degenerazione maculare legata all’età.

Ma dove si trova? Pomodoro, fragole, melograno, arance rosse, cocomero, papaya, ciliegie, melone, peperone, carote.

Anche la vitamina A è molto importante e si trova in maggiori quantità in: fegato, reni, pesce grasso, latticini, mentre in verdure e frutta di colore rosso, giallo e arancione sono presenti i precursori, carotenoidi. La vitamina A, o retinolo, è una vitamina liposolubile cioè si accumula nel fegato e non è necessario assumerla giornalmente, ma viene rilasciata in caso di necessità. Attenzione però, la vitamina A è sensibile al calore, quindi molte delle sue caratteristiche vengono perse durante la cottura dei cibi, perciò è meglio consumarli crudi o dopo a una breve cottura. I benefici di questa vitamina sono molti, infatti è utile per lo sviluppo delle ossa, per migliorare la vista, per la crescita dei denti e rinforza la risposta immunitaria, infine ha anche capacità antitumorali.

Un’altra vitamina fondamentale per l’abbronzatura è la vitamina E. Anche questa è una vitamina liposolubile e sensibile al calore, la possiamo trovare soprattutto nei frutti oleosi (come le olive, le arachidi, il mais) e nei semi di grano, ma anche nei cereali, nelle noci e nelle verdure a foglia verde. La vitamina E, o tocofenolo, è un potentissimo antiossidante, antitumorale ed è ricca di benefici per il cuore (combatte il colesterolo cattivo che si deposita nelle arterie ed è un prezioso anticoagulante), cervello e sistema immunitario rafforzandolo.

Altro componente importa che deve essere presente nella dieta per un’ottima abbronzatura abbiamo gli omega 3. Gli omega 3 sono grassi polinsaturi essenziali, cioè non possono essere sintetizzati dall’organismo, e devono essere assunti con il cibo. Le loro principali fonti sono: i pesci grassi, come le acciughe, le aringhe, lo sgombro, il salmone, le sardine, lo storione, la trota e il tonno; mentre tra le fonti vegetali abbiamo le noci, i semi di lino e il loro olio e l’olio di soia. Vediamo ora i benefici:

· Riduzione dei livelli di trigliceridi nel sangue;

· Aumento del colesterolo buono (HDL);

· Proprietà antitrombotiche;

· Effetto antiaritmico;

· Azione antinfiammatoria che aiuta a combattere l’ipertensione.

Non solo le vitamine, ma anche una giusta idratazione è utile per avere un colorito sano e duraturo; quindi per questo motivo via libera a cetrioli, anguria, lattuga, ananas, sedano, mirtilli, melone, pompelmo, pera.


Dott.ssa Sarah Ferma

Biologa Nutrizionista

4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Kommentare


bottom of page